FarmacovigilanzaNews.net


News

Sei casi fatali dopo trattamento con Rituxan nei pazienti con leucemia linfocitica cronica a cellule B

Gli HealthCare Professional sono stati informati riguardo a 6 morti correlate ad infezione, che si sono presentate nello studio CALGB10101 in cui i pazienti con leucemia linfocitica cronica a cellule B, sintomatica, naive al trattamento, sono stati trattati con Fludarabina ( Fludara ) e Rituximab ( Rituxan, Mabthera ), seguiti da Alemtuzumab ( MabCampath ) per il consolidamento della remissione.

MabCampath approvato nei pazienti con leucemia linfocitica cronica a cellule B, per la quale la chemioterapia di combinazione con Fludarabina non approvata.

Sia la Fludarabina che Rituximab ed Alemtuzumab presentano effetti immunosoppressori, ed possibile che le complicanze infettive ad esito fatale, che si sono presentate in questo studio clinico siano il risultato di un prolungato periodo di immunosoppressione senza un sufficiente tempo di recupero. ( Xagena )

Fonte: MHRA, 2008